AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE - Amministrazione trasparente
D.Lgs n. 33/2013 – Trasparenza della Pubblica amministrazione.

L'Ordine adempie agli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni, in attuazione dell’art. 1, comma 35, della legge n. 190/2012 pubblicando in questa pagina le informazioni previste dal D.lgs. n.33 del 14/03/2013. La presente pagina è in continuo aggiornamento.

Il principio della trasparenza, inteso come “accessibilità totale” alle informazioni che riguardano l’organizzazione e l’attività delle pubbliche amministrazioni, è stato affermato con decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33. Obiettivo della norma è quello di favorire un controllo diffuso da parte del cittadino sull’operato delle istituzioni e sull’utilizzo delle risorse pubbliche. In questa pagina sono pubblicati i dati, le informazioni e i documenti che riguardano l’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Treviso.

L’accesso civico, disciplinato dall’art. 5 del D.Lgs. n. 33/2013, è il diritto di chiunque di richiedere documenti, informazioni o dati, la cui pubblicazione sul sito istituzionale risulti obbligatoria per legge, nei casi in cui la stessa pubblicazione risulti omessa. La richiesta va presentata al Responsabile per la trasparenza dell’Amministrazione e non è sottoposta ad alcuna limitazione quanto alla legittimazione soggettiva del richiedente; inoltre non deve essere motivata ed è gratuita. L’Amministrazione, entro trenta giorni, procede alla pubblicazione nel sito del documento, dell’informazione o del dato richiesto, dando comunicazione al richiedente dell’avvenuta pubblicazione e indicandone il relativo collegamento ipertestuale, oppure provvede ad indicare al richiedente il relativo collegamento ipertestuale se il documento, l’informazione o il dato richiesti risultassero già pubblicati.

Modalità per l’esercizio del diritto di accesso civico
Le richieste, per la cui presentazione non è previsto l’uso di alcuna modulistica, devono essere inoltrate al Responsabile per la trasparenza ovvero, nei casi di ritardo o di mancata risposta, il richiedente può ricorrere al titolare del potere sostitutivo in materia di accesso civico di cui all’articolo 2, comma 9-bis, della L. n. 241/1990, e successive modificazioni, che, verificata la sussistenza dell’obbligo di pubblicazione, nei termini di cui al comma 9-ter del medesimo articolo 2 della L. n. 241/1990, provvede alla pubblicazione nel sito del dato richiesto, trasmettendolo contestualmente al richiedente o, in alternativa, potrà comunicare al medesimo l’avvenuta pubblicazione e indicare il collegamento ipertestuale a quanto richiesto.